Comunicato Stampa

COOKING QUIZ A PAOLA! GRANDE ENTUSIASMO TRA GLI STUDENTI DELL’IPSSEOA “S. FRANCESCO”!

Pubblicato il

Stimolare lo studio attraverso tecniche didattiche innovative, creare un appuntamento formativo utilizzando strumenti tecnologici vicini alle nuove generazioni sono gli ingredienti del COOKING QUIZ.

Il progetto ideato da PLAN Edizioni e Peaktime in collaborazione con ALMA, La Scuola Internazionale di Cucina Italiana, sta ottenendo riscontri positivi da tutto il corpo docente che certifica la straordinaria efficacia di apprendimento.

Nella prima fase del percorso, i ragazzi vengono coinvolti nella lezione interattiva realizzate dagli chef e docenti ALMA trasmettendo loro nozioni e valori su vari argomenti di cucina e sala. Nella fase successiva viene verificato quanto appreso attraverso il quiz multi-risposta condotto da Alvin Crescini.

Grazie alla collaborazione del Consorzio COREPLA (Consorzio Nazionale per la raccolta, il riciclo e il recupero degli imballaggi in plastica) e del Consorzio RICREA (Consorzio Nazionale Riciclo e Recupero Imballaggi Acciaio) ci sarà una sezione di consigli utili su come effettuare una corretta raccolta differenziata degli imballaggi utilizzati in cucina.

Novità di questa edizione sarà l’introduzione di quesiti legati a Pellegrino Artusi: “Doppio gusto per Casa Artusi, nell’anno del bicentenario della nascita del padre della cucina domestica italiana” dichiara Laila Tentoni, Presidente di Casa Artusi “avviare con il Cooking Quiz una importante collaborazione con Alma  e, grazie alla prestigiosa scuola Internazionale fondata da Gualtiero Marchesi ( Premio Artusi 1998 ) mettere a servizio dei maestri di cucina di domani anche una guida come la Scienza in cucinache, imperitura, continua ancora oggi a fornirci preziosi consigli “.

Entusiasmante l’appuntamento di mercoledì all’IPSSEOA “S. Francesco” di Paola. Ragazzi molto preparati ed attenti hanno risposto prontamente al quiz ottenendo ottimi risultati.

“Il Cooking Quiz ha riscosso molto successo e tanto entusiasmo — ha dichiarato il prof. Alessandro Cassano— Le esperienze scolastiche fatte con queste modalità innovative sono quelle rendono maggiormente dal punto di vista del coinvolgimento e visti i risultati anche dal punto di vista didattico. Vi ringraziamo tantissimo per averci coinvolto nel Cooking Quiz che ritengo essere un progetto molto utile, divertente e formativo. Complimenti!”.

Lo staff che entra nelle scuole è entusiasta del riscontro positivo ottenuto dai ragazzi. Cooking Quiz infatti, non solo sta appassionando gli addetti ai lavori, ma attraverso l’interazione con il web, i Social Network e prossimamente anche con la tv, sta coinvolgendo un pubblico sempre più ampio.

A partire da marzo potremo rivedere in tv (su oltre 40 televisioni regionali) tutti gli appuntamenti registrati all’interno delle Scuole: pillole sulla cucina tradizionale, curiosità, consigli pratici per una sana e corretta alimentazione faranno da cornice al coinvolgente quiz-show dei ragazzi coinvolti nel progetto.

È di nuovo on line l’APP (gratuita) Cooking Quiz disponibile nei Digital Store “Cookingquiz” (senza spazi). Attraverso l’APP è possibile “allenarsi” rispondendo ai famosi quiz del Concorso. In palio ogni mese buoni vacanza di una settimana e per i vincitori finali un voucher di contributo allo studio di € 5.000,00 per un Corso presso ALMA e vacanze a Barcellona.

Affiancano il Cooking Quiz: CNA Agroalimentare, Coal, Cooperlat, COREPLA Consorzio Nazionale per la raccolta, il riciclo e il recupero degli imballaggi in plastica, Granarolo, Oleificio Zucchi, Orogel, Qui da noi Cooperative Agricole, RICREA Consorzio Nazionale Riciclo e Recupero Imballaggi Acciaio, Unicam.

Curiosità, informazioni e foto su cookingquiz.it e sulla pagina Facebook @cookingquiz ed Instagram @cooking_quiz.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *